75 volte 25 aprile: un giro tra i luoghi della Resistenza milanese

RASSEGNA #75volte25

25 aprile

In occasione del settantacinquesimo anniversario dalla Liberazione d’Italia dal Nazi-Fascismo, un anniversario diverso dal solito, il Memoriale della Shoah di Milano con ANPI Provinciale di Milano ha lanciato una rubrica digital dedicata alla riscoperta dei luoghi della Resistenza di Milano.

Milano è infatti legata in maniera indissolubile a quel 25 aprile 1945, e porta i segni dei due anni di occupazione e di Resistenza in quelle che sono le proprie ossa: le vie, le case, i palazzi, i monumenti della città.

Qua potrete ritrovare video inediti che creano un cammino tra strade, vicoli, piazze che conosciamo nella per quello che sono oggi, e che hanno molto da raccontare.
Ringraziamo particolarmente amici e colleghi che si sono resi disponibili e ci hanno aiutato a realizzare questi contenuti, visibili sul canale Youtube del Memoriale.

 

La sede della Muti di via Rovello, oggi Piccolo Teatro di Milano:

 

Il carcere di San Vittore, raccontato da Cinzia Chinaglia, insegnante presso la struttura:

 

Villa Triste, raccontata da Gianfelice Facchetti, attore e autore:

 

L’abergo Regina, raccontato da Marco Cavallarin:

 

La Stazione Centrale, che oggi ospita il Memoriale, raccontata da Milena Santerini, Vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah di Milano e Coordinatrice Nazionale per la lotta all’antisemitismo:

 

Le rivolte operaie del 1944, raccontate dagli attivisti di Laboratorio Lapsus:

GIORNI E ORARI D’APERURA

Da lunedì a domenica


10.00 - 16.00

Chiuso il venerdì



Domenica prenotazione molto consigliata, soprattutto per poter assicurarsi di partecipare a una visita guidata: le visite guidate sono alle 10.00, 11.00, 12.00, 14.00