Testimonianze

Il Memoriale della Shoah resterà chiuso da venerdì 31 luglio e riaprirà al pubblico giovedì 4 settembre.

"Nella tradizione ebraica l'ordine di ricordare è categorico. Questo dovere, però, non si esaurisce con l'atto cognitivo del ricordare, ma deve essere connesso sia al suo significato, sia all'azione che esso implica. Oggi noi che abbiamo il ricordo inciso nei nostri cuori e nella nostra carne, dobbiamo passare la fiaccola della memoria alla prossima generazione. Vi tramandiamo anche la lezione fondamentale dell'ebraismo, quella per cui l'esercizio della memoria deve andare di pari passo con fini etici e morali. Questo deve essere il fondamento e il fulcro delle vostre energie per poter creare un mondo migliore." (Yad Vashem)

Le storie

Goti Bauer

Goti Bauer è stata, in questi ultimi vent’anni, una delle più attive e attendibili testimoni della Shoah. La sua instancabile attività, dedicata soprattutto agli studenti, l’ha portata a incontrarne decine di migliaia in tutta Italia… Continua a leggere

Liliana Segre

Una delle sopravvissute del convoglio partito da Milano il 30 gennaio 1944 è Liliana Segre, che qui vediamo in braccio al suo papà Alberto. Quando furono arrestati al confine svizzero, Liliana aveva solo 13 anni… Continua a leggere

Documenti

Fratelli d’Italia

Fratelli d’Italia? s’interroga e ci interroga sul nostro essere cittadini dopo la Shoah, su eventi che potrebbero ripetersi: saremmo semplici spettatori?
Il film si svolge integralmente alla Stazione Centrale di Milano, dal cui binario 21, fra la fine del 1943 e l’inizio del 1945, partirono venti convogli carichi di deportati ebrei… Continua a leggere

Memoria

“Memoria” è un documento storico assolutamente unico, che raccoglie le testimonianze dei deportati ebrei italiani ad Auschwitz. 90 interviste, realizzate da Marcello Pezzetti e Liliana Picciotto negli anni ’90, agli ultimi sopravvissuti della deportazione… Continua a leggere

Vuoi ricevere informazioni riguardanti iniziative e progetti del Memoriale